san gau

SAN GAUDENZIO


Car al mè San Gaudensi....

 

Cari amici, il 22 gennaio è festa di San Gaudenzio patrono di Novara e Fontaneto Tours ha pensato di dedicare a tutti i novaresi e non una poesia scritta in dialetto novarese dal

poeta e amico Alberto Gavinelli dedicata proprio al patrono San Gaudenzio, nell’augurio di avere un anno migliore.

 

A tutti una piacevole lettura!!!

 

Ciao Flavio

 

Car al mè San Gaudénsi…
L’Invèrnu
-  già da un quai més - l’è rivà

e mi, nuarés innamurà…
i son dréra a fà dü pàss
int al cör d’la mè Cità
ch’a, tüta vistì da spusa…
as prepara
- cun tantu amùr - -
a festegià
al so Santu Prutetùr .
Impruvisamént…
d’in tra mèss d’una nèbia ch’la brascia-sü la pòvra gént imbacücà
ch’la cura,sensa dà da tra, da chi e da là…
int un silénsi ch’al sa da Paradìs…
mi i vedi pròpi Ti, San Gaudénsi
cunt in man al Tò sachèt da binìs .
Ti, ti benedìssi tüti…
cui ch’i ciàman la carità
e cui parsùni
abandunà d’la nostra sucietà
ch’a ti trovi bèli slungà int un cantón
da suta i pòrtich a d’la Tò Cità .
E alùra mi, ch’i barbèli
anca par la forta emussión
da véss visìn a Ti…
pijàndaT par man
i disi : « Car al mè Sant : anca se da fòra
la Cità l’è dréra a cambià…
sénta la mè preghiera
( e,cusì, T’im fè pròpi cuntént ! )…
Cambia mia al cör
a d’la Tò gént !! » .

Alberto


Dialetto di Novara .

 

TRADUZIONE

Mio caro San Gaudenzio…
 L’Inverno
- già da qualche mese –
è giunto
ed io, novarese innamorato…
 sto facendo due passi
 nel cuore della mia Città
 la quale, vestita da sposa…
si prepara
- con tanto amore –
 a festeggiare
 il suo Santo Protettore .
Improvvisamente…
 in mezzo ad una nebbia
 che abbraccia la povera gente imbacuccata
 che corre, senza farci caso, da ogni parte…
 in un silenzio dal sapore di Paradiso…
 io scorgo proprio Te, San Gaudenzio
 con in mano il Tuo sacchetto di confetti .
Tu, benedici tutti…
 coloro che chiedono la carità
 e quelle persone
abbandonate dalla nostra società
che trovi sdraiate in un angolo
 sotto i portici della Tua Città .
 E allora io, che rabbrividisco
 anche per la forte emozione
 di essere vicino a Te…
 prendendoTi per mano
 dico : « Mio caro Santo : anche se dall’esterno
 la Città sta cambiando…
 ascolta la mia preghiera
( e,così, mi rendi proprio contento ! )…
 Non cambiare il cuore
 della Tua gente ! ! » .

Alberto

 

 

 

 
 
 

Costo

Condividi

Per prenotare o per maggiori informazioni chiamaci

 

366/4282665 - 0321/032045